Segregata dal marito per 17 anni: l'incubo di una madre con due figli. «Ci avrebbe fatti uscire solo morti»

I tre sono stati portati in salvo giovedì 28 luglio. Indagini sull'accaduto

Segregata dal marito per 17 anni: l'incubo di una madre con due figli. «Ci avrebbe fatti uscire solo morti»

Un incubo durato 17 anni. Tanti ne sono serviti per tornare alla vita, dopo essere rimasta imprigionata da un marito orco, insieme ai due due figli. La storia terribile arriva dal Brasile, più precisamente da Rio de Janeiro. La famiglia viveva nel quartiere di Guaratiba. Giovedì 28 luglio la polizia ha fatto irruzione in casa e dopo aver arrestato l'uomo, ha liberato i tre prigionieri. «Mi ha detto che mi avrebbe fatta uscire solo da morta», ha raccontato la donna.

Lilia, uccisa a 9 anni con una coltellata mentre giocava sotto casa: arrestato il presunto killer FOTO

L'Aquila choc, cadavere di un uomo in un sacco a pelo e col volto sfigurato: «Forse è omicidio»

 

Madre segregata per 17 anni insieme ai figli

Giorni senza cibo e acqua, maltrattamenti fisici e psicologici. Un incubo senza fine. I due erano sposati da 23 anni e da 17 l'uomo aveva deciso che sua moglie non sarebbe più dovuta uscire. Così le ha costruito un bunker e ha rinchiuso anche i due figli, per non rischiare di essere scoperto. Li teneva in un buco, con poca luce e interni sporchi. Le immagini sono state diffuse dalla polizia locale. Quando le forze dell'ordine hanno fatto irruzione, hanno trovato i due ragazzi legati, trasandati e affamati. 

 

Il giallo del salvataggio in ritardo 

«Quando abbiamo visto lo stato dei due ragazzi, abbiamo pensato che non sarebbero sopravvissuti un'altra settimana», ha spiegato il capo della polizia. Dopo essere stati soccorsi, i tre sono stati immediatamente portati in ospedale per essere curati per grave disidratazione e malnutrizione, riferiscono i media locali. L'ufficio affari interni della polizia civile ha aperto un'indagine sul motivo per cui la famiglia non è stata salvata prima, dopo che è emerso che una soffiata sulla situazione della famiglia è stata fatta per la prima volta nel 2020, riferisce O Dia.


Ultimo aggiornamento: Sabato 30 Luglio 2022, 22:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA