Suicidio in diretta: il blogger dei rettili si uccide per amore. "Mi sono fatto mordere dal mamba nero"

Video
di

Insieme condividevano una grande passione, quella per i serpenti e i rettili in generale, che li aveva portati a diventare tra i blogger più noti del loro paese. I loro video su come prendersi cura dei serpenti più pericolosi al mondo li aveva infatti conoscere in tutta la Russia e non solo. La storia tra Arslan Valeev e la sua Ekaterina Pyatyzhkina, detta Katia, è però giunta al capolinea e il giovane ha deciso di farla finita nel modo più tragico e doloroso possibile. Un suicidio prolungato e in diretta, che ha scosso molti e di cui ha parlato anche Metro.co.uk.

Arslan ha infatti avviato una diretta dal suo blog, come faceva spesso, ma annunciando subito di aver già provveduto a farla finita nel modo più lento e doloroso possibile. «Mi sono fatto mordere alla mano dal mio mamba nero, nel giro di pochi minuti sarò morto» - esordisce il giovane blogger - «Fa male... Ora mi vedrete morire... Starò un po' con voi, poi scriverò a Katia».



Nel frattempo, qualcuno dei follower aveva lanciato l'allarme chiamando un'ambulanza, ma ormai era troppo tardi: il veleno del serpente iniziava a fare effetto, il respiro si faceva sempre più affannoso e Arslan sembrava sempre più debole e meno lucido. «Dite a Katia che l'amavo... Bello, vero?... Ciao a tutti, non mi rendo conto che sta accadendo a me... Chiamate Katia, forse riesco a vederla un'ultima volta prima di morire», sono le uniche cose che riesce a pronunciare nei minuti successivi, prima di alzarsi dalla sedia e allontanarsi verso la propria morte. A nulla sono valsi i tentativi di soccorrerlo da parte dei paramedici allertati dai fan.


Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Settembre 2017, 17:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA