I genitori lo costringono a bere grandi quantità di acqua, bimbo di 11 anni muore intossicato
di Alessia Strinati

I genitori lo costringono a bere grandi quantità di acqua, bimbo di 11 anni muore intossicato

Fanno bere tanta acqua al figlio al punto di ucciderlo. Il militare Ryan Sabin, 41 anni e la matrigna, Tara Sabin, 42 anni, hanno costretto, il piccolo Zachary Sabin, di 11 anni, a bere acqua fino a morire. La coppia di El Paso, in Texas,  è accusata di omicidio di primo grado dopo che il ragazzo è stato trovato morto ricoperto di lividi e con della schiuma alla bocca.

Leggi anche > Bimbo di 6 anni muore dopo aver riportato gravi ferite alla testa, arrestati il padre e la compagna​



Dalle analisi post mortem è emerso che il bambino sarebbe morto per intossicazione idrica forzata. Non sono chiare le motivazioni che abbiano spinto i due a far bere così tanto il piccolo, ma viste le condizioni del corpicino sembra che oltre a forzarlo a bere sia stato anche vittima di violenze fisiche.

La donna ha raccontato alle autorità che l'11enne avave spesso urina maleodorante e molto scura, che indossava il pannolino di notte, visto l'elevato numero di volte che doveva andare in bagno a causa di un problema di salute. Tutte conseguenze di un'intossicazione idrica, presumibilmente causata proprio dalla coppia. 
Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Giugno 2020, 17:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA