Bimbo di 5 anni in lacrime: «Derubato del suo carretto». Al piccolo Harry donazioni da tutto il mondo
di Domenico Zurlo

Bimbo di 5 anni in lacrime: «Derubato del suo carretto». Al piccolo Harry donazioni da tutto il mondo

Un bambino di appena 5 anni è scoppiato in lacrime dopo essere stato derubato del contenuto del suo 'carretto dell'onestà': in quel carretto trasportava latte, sapone e le uova delle galline allevate dalla sua famiglia. È successo a Malvern, nel Worcestershire, in Gran Bretagna: ogni mattina il piccolo Harry Clare si rifornisce per poi recuperare i suoi introiti a fine giornata. Ma martedì si è accorto che qualcuno aveva rubato tutto, spezzandogli il cuore.

Come racconta il quotidiano britannico Telegraph, il piccolo Harry non ha però cambiato idea su quello che è il suo sogno da grande, aprire un negozio: 
«Ho perso tutto e mi sento triste, mi piaceva rendere felici le persone. Ma voglio ancora fare il negoziante, perché voglio vendere il sapone di mia mamma: continuerò sulla mia strada», le sue parole. Il bambino ha ricevuto centinaia di messaggi di supporto e donazioni da tutto il mondo, dopo che della sua storia hanno parlato i media britannici e non solo.
La mamma, la 35enne Rosie Clare, ha detto che le offerte alla famiglia sono arrivate fino da New York: il bimbo vendeva sei uova per 1,50 sterline, il sapone per 2 sterline (o tre saponi a 5 sterline), il balsamo per le labbra fatto in casa per 2,50 sterline. «Il suo 'negozio' è il suo orgoglio, la sua gioia. La mattina era molto arrabbiato, piangeva a dirotto: non aveva mai perso nulla prima, non capiva perché gli avevano fatto qualcosa del genere». Il merito delle donazioni è legato ad un tweet che è stato retwittato quasi 28mila volte in meno di un giorno: ora il piccolo Harry è praticamente una star.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Luglio 2020, 20:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA