Bimbo di 3 anni precipita dal quarto piano e muore: la tragedia al centro commerciale col papà

Il bambino è riuscito a scappare dalla sorveglianza del padre, ha poi scavalcato una parete protettiva del soppalco, dove si trovava una mini sala cinema ed è precipitato nel vuoto

Bimbo di 3 anni precipita dal quarto piano e muore: la tragedia al centro commerciale col papà

Un bambino di appena 3 anni è precipitato nel vuoto dal quarto piano del centro-commerciale "Erico Verissimo" a Cruz Alta, in Brasile. Il piccolo si è allontanato improvvisamente dal padre che ha assistito impotente alla scena. Secondo quanto riferito dalle autorità il bimbo sarebbe caduto giù da un soppalco alto circa 15 metri, al quarto piano, per poi atterrare sul tetto di una struttura sintetica nel seminterrato.

Leggi anche > Una tigre attacca il figlioletto di 15 mesi: mamma eroina combatte e salva il bimbo

Leggi anche > Bimba di 3 anni dichiarata morta per errore, si sveglia al suo funerale. Ma muore poco dopo

Quando il piccolo è atterrato sulla struttura la costruzione si è infranta, causandogli ulteriori ferite e tagli. Il padre ha assistito a tutta la caduta senza poter fare nulla. Il bimbo è stato trasportato con urgenza in elicottero all'ospedale "São Vicente de Paulo". I medici hanno fatto il possibile per tenerlo in vita ma le sue condizioni erano troppo gravi e alla fine non ce l'ha fatta ed è morto poche ore dopo il ricovero.

A mostrare la dinamica dell'accaduto sono state le immagini delle telecamere di sicurezza che hanno filmato come il bambino sia riuscito a scavalcare una parete protettiva del soppalco, dove si trovava una mini sala cinema, per poi precipitare accidentalmente nel vuoto.

I vigili del fuoco stanno analizzando i vari ambienti del centro commerciale per verificare eventuali mancanze di aggiornamenti. Intanto la direzione del centro commerciale "Erico Verissimo" ha espresso le proprie condoglianze alla famiglia di Luan mettendosi a disposizione per chiarire la dinamica dell'accaduto.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 9 Settembre 2022, 18:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA