Bimbo castrato per errore durante un intervento di routine: «Non potrà mai avere figli»
di Emiliana Costa

Bimbo castrato per errore durante un intervento di routine: «Non potrà mai avere figli»

Un bimbo di due anni è stato castrato per errore durante un intervento di routine. Il piccolo doveva sottoporsi a un'operazione al testicolo. Ma incredibilmente il chirurgo avrebbe operato quello sbagliato, rendendo il bambino sterile a vita.

Madre suicida nel Tevere, in un video gli ultimi minuti di Pina Orlando: un uomo l’ha vista gettarsi

La vicenda si è svolta a Bristol, nel Regno Unito. Come riporta il Mirror, papà Andrei, 29 anni, ha dichiarato: «Abbiamo scoperto quando Nic aveva pochi mesi che il suo testicolo sinistro doveva essere sottoposto a un banale intervento. Prima dell'operazione ci siamo informati sui rischi e ci è stato assicurato che non ce ne fossero. Ci hanno detto che si trattava di una semplice procedura che avrebbe richiesto da 20 a 40 minuti. Abbiamo aspettato per due ore e mezza e ci hanno detto che c'era stato un errore catastrofico, erano intervenuti sul testicolo sano, perché erano entrati dalla parte sbagliata».



E ha aggiunto: «​Hanno castrato mio figlio, ora non sarà più in grado di avere figli e non sarà più una persona normale, siamo devastati. Dovrà sottoporsi a una terapia ormonale per sempre. Eric sta bene, sta mangiando e bevendo, ma il futuro non sarà più normale per lui».

L'incidente sarebbe avvenuto lunedì al Bristol Royal Hospital for Children. Papà Andrei ha concluso: «Sono molto addolorato, è stato un disastro terribile per un'operazione semplice».
Sabato 22 Dicembre 2018, 16:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA