Bimba di 6 anni muore al campo da golf: «Colpita da una pallina durante la partita del papà»
di Domenico Zurlo

Bimba di 6 anni muore al campo da golf: «Colpita da una pallina durante la partita del papà»

Tragedia su un campo da golf negli Stati Uniti. Una bambina di appena 6 anni, Aria Hill, è morta dopo essere stata colpita da una pallina lanciata da suo padre Kellen, che stava guardando giocare come spesso capitava: è successo nello Utah, al campo Sleepy Ridge di Orem, lunedì scorso.

Bimba in coma a 5 anni, medici britannici vogliono staccare la spina

La bambina amava guardare il papà giocare a golf, ha detto lo zio della piccola: mentre osservava la sua partita è stata colpita alla nuca da una pallina a forte velocità, la bambina è svenuta ed è stata portata prima in ambulanza in ospedale, poi in elicottero al Primary Children’s Hospital di Salt Lake City.



Le cure dei medici non sono però bastate: la piccola Aria Hill è morta intorno alle 21. «È stato un tragico incidente, non oso immaginare cosa stia passando suo padre», ha detto ai media locali Todd Colledge, tenente della polizia di Orem. «La pallina l’ha colpita alla base del collo, alla nuca». Gli inquirenti hanno aperto un'indagine ma per ora senza accuse.

Lo zio della bambina David Smith ha aperto una pagina di raccolta fondi su GoFundMe per sostenere la famiglia, pagina che ha già raccolto 27mila dollari. Nella descrizione, anche le parole della mamma, Talysa: «Aria era la bambina più dolce del mondo, unica, piena di amore per tutti coloro che le stavano intorno. Ha lasciato un enorme vuoto nei nostri cuori».
Giovedì 18 Luglio 2019, 11:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA