Bimba di 9 anni muore di infarto, da mesi lamentava strani sintomi ma per i medici era solo ansia
di Alessia Strinati

Bimba di 9 anni muore di infarto, da mesi lamentava strani sintomi ma per i medici era solo ansia

È morta a soli 9 anni per un infarto. Taya Kauri, aveva iniziato ad avere il battito cardiaco accelerato quando i suoi genitori si sono preoccupati e l'hanno portata al Middlemore Hospital, South Auckland, in Australia. In ospedale la bambina però è andata in arresto ed è morta poco dopo. Taya si era svegliata lamentando un senso di bruciore al petto e tachicardia, la madre ha inizialmente pensato all'ansia per la scuola, ma poi si è accorta che qualcosa non andava.

Va in coma a 18 anni, quando si sveglia scopre di essere mamma: «Non sapevo di essere incinta»



Taya aveva lamentato problemi di salute per un anno e i medici inizialmente si erano limitati ad attribuirli ai sintomi all'ansia. Da tempo la bimba diceva di avere la sensazione di fiato corto, di sentirsi spesso stanca e di avere poco appetito, ma vista la sua giovanissima età molti sintomi sono purtroppo stati sottovalutati. Il suo battito cardiaco era il doppio di quello che avrebbe dovuto avere, nel viaggio in ambulanza, e la sua condizione era ormai disperata.

La famiglia ha aperto una pagina per una raccolta fondi, per aiutare la madre, il padre e le 4 sorelline di Taya. «Ha lasciato un grande buco nella nostra famiglia, non potremo mai dimenticare i suoi occhi scintillanti e la sua piccola risata sfacciata», riporta la pagina Givealittle, come spiega anche il Daily Mail, il vuoto per i suoi cari è incolmabile. 
Martedì 19 Febbraio 2019, 16:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA