Quindici bambini trovati in un camion refrigerato, choc al confine
di Simone Pierini

Quindici bambini trovati nascosti in un camion refrigerato, choc al confine

Quindici bambini, alcuni di 12 anni, sono stati trovati all'interno di un camion refrigerato che tentava di entrare nel Regno Unito. Sei più grandi e nove bambini più piccoli sono stati rinvenuti nascosti in una spedizione di acqua frizzante nel porto di Newhaven, nel Sussex. Si ritiene che il gruppo sia originario del Vietnam e che siano stati fermati al loro arrivo dal porto francese di Dieppe. I bambini erano infreddoliti ma non avevano bisogno di cure mediche e sono stati affidati ai servizi sociali.



I dettagli completi dell'operazione al confine non sono ancora emersi, ma è in corso un'indagine. Un uomo rumeno, ritenuto l'autista, è stato arrestato e accusato di assistere all'entrata illegale nel Regno Unito. Andrut Mihai Duma, 29 anni, è detenuto in custodia fino all'udienza in tribunale di Lewes Crown in programma il 26 novembre. Un uomo di 18 anni e una donna di 27 anni sono stati espulsi dal Regno Unito, mentre i restanti quattro adulti - una donna e tre uomini - sono attualmente nei centri di detenzione per immigrati. I loro casi saranno valutati prima che venga presa una decisione sul loro futuro. 

La notizia arriva dopo la rivelazione dell'Independent sui trafficanti di esseri umani e di come stiano "abusando" dei controlli definiti "soft" al confine tra l'Irlanda e il Regno Unito. In attesa della Brexit attualmente non sono richiesti passaporti per i cittadini britannici e irlandesi che viaggiano tra i due paesi. I vettori aerei e marittimi hanno tuttavia affermato che richiedono una qualche forma di identificazione ma, secondo la testata britannica, documenti non vengono sempre controllati.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 7 Novembre 2018, 15:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA