Bambina di 4 anni viene stuprata dal suo vicino di casa e muore qualche giorno dopo: la famiglia chiede giustizia

La bambina ha lamentato dolori alle parti intime ed è morta qualche giorno dopo

Bimba di 4 anni viene stuprata dal suo vicino di casa e muore qualche giorno dopo: la famiglia chiede giustizia

Muore a 4 anni dopo uno stupro e ora la famiglia chiede giustizia. La piccola Khadija Adamu, dello stato di Kano, in Nigeria, è stata vittima di abusi sessuali a seguito dei quali è morta. Ad accorgersi che qualcosa non andava è stato il padre, Mohammed, che mentre la lavava nel fiume ha notato che la bimba lamentava dolore alle parti intime.

Leggi anche > Uccise la figlia di 9 mesi perché lo disturbava con il pianto, papà orco potrebbe evitare la pena di morte: «Non è più lucido»

Leggi anche > Soccorre una ragazza, ma lei muore: arrestato per omicidio. «Ma lo rifarei, volevo salvarla»

Gli abusi

L'uomo ha chiesto alla piccola cosa non andava e la bimba ha risposto che aveva dolore alle parti intime spiegando che il vicino le aveva fatto del male. La piccola ha raccontato di essere stata invitata nella stanza dell'uomo per mangiare dei biscotti, poi il vicino le ha tolto i pantaloni e le ha detto che se avesse raccontato a qualcuno dell'accaduto l'avrebbe uccisa. 

In ospedale dove i medici hanno confermato la violenza

Il papà ha quindi portato la bambina in ospedale dove i medici hanno confermato la violenza.

La famiglia si è poi rivolta alla polizia per denunciare i fatti, ma due giorni dopo la loro piccola ha iniziato a stare male e ha perso i sensi.

Portata di nuovo in ospedale i dottori non hanno potuto fare altro che dichiarare il decesso.

Ora le autorità sono in attesa del rapporto dall'ospedale per capire se la causa del decesso possa essere in qualche modo collegata allo stupro.

Il suo aguzzino è stato arrestato.

 

Ultimo aggiornamento: Venerdì 7 Ottobre 2022, 14:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA