«Avec vous», le lacrime del calcio per Notre-Dame: da Matuidi a Pogba, da Balotelli a Candela
di Simone Pierini

«Avec vous», le lacrime del calcio per Notre-Dame: da Matuidi a Pogba, da Balotelli a Candela

«Avec vous», ha scritto su Instagram Vincent Candela. Sulla fascia sinistra della Roma ha conquistato uno scudetto, lui francese adottato dalla nostra capitale. Lacrime e preghiere per l'incendio che ha colpito la cattedrale di Notre-Dame e con lei il cuore di Parigi. Come l'ex terzino giallorosso anche Blaise Matuidi, juventino ex Psg e campione del mondo con la sua nazionale, piange per il rogo che ha sconvolto il mondo intero.

Parigi, pauroso incendio a Notre Dame: distrutta la cattedrale​

Notre-Dame in fiamme, la vignetta con Quasimodo simbolo del dolore



Notre-Dame, Stefano Accorsi e la "sua" Parigi in fiamme: «Povera Francia...»​

Mani giunte e bandiera della Francia per Mario Balotelli che ha scelto nostri "vicini di casa" per rilanciarsi dopo anni di buio calcistico. Ora a Marsiglia ma molto legato a un paese che lo ha benvoluto da subito.



Dall'Inghilterra posta invece Paul Pogba che in patria ha giocato pochissimo, partito in cerca di fortuna per Manchester con la tappa intermedia alla Juventus. Un cuore e il suo volto sull'immagine della cattedrale ancora intatta.

Indossa la fascia di capitano della formazione parigina Thiago Silvia che dopo esser diventato "grande" al Milan ha scelto il Psg per dominare dalla difesa. E le sue preghiere si uniscono a quelle di un popolo che l'ha incoronato come condottiero in campo. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

🙏❤️avec vous ❤️🙏

Un post condiviso da Vincent Candela (@vincentcandelaofficial) in data:


© RIPRODUZIONE RISERVATA