Auto elettriche, vietato ricaricare le batterie in determinate ore del giorno: «Rischio blackout»

L'alta richiesta energetica per aria condizionata e luce potrebbe costringere gli operatori dei servizi pubblici a provocare alcuni blackout

Auto elettriche, vietato ricaricare le batterie in determinate ore del giorno: «Rischio blackout»

Lo stato della California ha chiesto ai suoi residenti di non ricaricare le auto elettriche in determinate ore del giorno. È uno degli effetti del caldo record che sta colpendo il mondo a più latitudini e mettendo in difficoltà persone e governi. L'ampia richiesta di energia dovuta all'utilizzo dei condizionatori e luce, ha messo sotto stress la rete elettrica, tanto da richiedere l'intervento del governatore. 

 

 

Rischio blackout

La richiesta ai cittadini arriva nella settimana del "Labor day", pochi giorni dopo l'annuncio dello stop alle vendite di auto a carburante dal 2035. Se i residenti non si conformeranno a queste misure "flessibili" per ridurre la domanda elettrica, gli operatori dei servizi pubblici saranno costretti provocare una serie di blackout continui che possono durare da poche ore a interi giorni, a seconda della tensione sulla rete elettrica. La California sta incentivando i cittadini a comprare auto elettriche, ma ha scoperto di non avere pannelli solari adeguati affinché i 39 milioni di abitanti possano ricaricarle senza problemi.

Meteo, in arrivo l'autunno metereologico. Le previsioni: temporali e instabilità, ecco dove

 

Caldo senza precedenti

Il caldo previsto nella prossima settimana è circa 5 gradi superiore rispetto alla media stagionale. Un aspetto che sta spingendo la popolazione a barricarsi dentro casa, utilizzando più spesso condizionatori d'aria. Attualmente ci sono circa 600.000 veicoli elettrici in circolazione in California su 14,2 milioni di automobili. Un numero che in proporzione è destinato a salire, mettendo a dura prova il sistema di rete elettrica.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 2 Settembre 2022, 10:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA