Vienna, Macron: «Attacco all'Europa, non ci arrenderemo». Conte: «Non c'è spazio per l'odio»

Vienna, Macron: «Attacco all'Europa, non ci arrenderemo». Conte: «Non c'è spazio per l'odio»

L'attacco a Vienna, ancora in corso e con un numero di morti e feriti destinato a salire, ha generato una lunga serie di reazioni in tutta Europa e anche in Italia. Il primo a condannare l'attentato in Austria è Emmanuel Macron, che solo pochi giorni fa ha vissuto il terrore per l'attacco a Nizza.

 

Leggi anche > Vienna sotto attacco, i video girati dai residenti nelle zone del terrore

 

 

 

 

«Dopo la Francia, viene attaccato un Paese amico. È la nostra Europa. I nostri nemici devono sapere con chi hanno a che fare. Noi non ci arrenderemo». - scrive il presidente francese Emmanuel Macron su Twitter - «noi francesi condividiamo lo choc ed il dolore del popolo austriaco colpito questa sera da un attentato nel cuore della sua capitale, Vienna».

 

<blockquote class="twitter-tweet"><p lang="en" dir="ltr">I am shocked and saddened by the brutal attack that took place in Vienna. My thoughts are with the families of the victims and the Austrian people. <br><br>Europe stands in full solidarity with Austria. We are stronger than hatred and terror.</p>&mdash; Ursula von der Leyen (@vonderleyen) <a href="https://twitter.com/vonderleyen/status/1323386991967428609?ref_src=twsrc%5Etfw">November 2, 2020</a></blockquote> <script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

 

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea, ha commentato così: «Sono scioccata e rattristata dal brutale attacco che ha avuto luogo a Vienna. Il mio pensiero va alle famiglie delle vittime e al popolo austriaco. L'Europa dà la piena solidarietà all'Austria. Siamo più forti dell'odio e del terrore».

 

 

 

 

Anche Giuseppe Conte ha condannato l'attentato a Vienna. Il presidente del Consiglio ha scritto su Twitter: «Ferma condanna dell’attentato che questa sera ha colpito la città di Vienna. Non c’è spazio per l’odio e la violenza nella nostra casa comune europea. Vicinanza al popolo austriaco, ai familiari delle vittime e ai feriti».

 

 

 

 

Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato, ha commentato così: «In questo momento a Vienna è l’intera Europa e i suoi valori di libertà e democrazia ad essere sotto attacco. Nessun cedimento davanti a questo orrore. Uniti vinceremo anche questa battaglia».

 

 

 

 

Enzo Amendola, ministro per gli Affari europei, ha invece espresso dolore e vicinanza per quanto accaduto: «Ho vissuto a Vienna per molti anni. Vederla sotto attacco è un dolore terribile. Siamo al fianco del popolo austriaco, uniti contro il terrore».

 

 

 

 

Matteo Salvini, leader della Lega, ha invece commentato così: «Terrore nel cuore di Vienna, spari davanti a una sinagoga. Seguiamo con apprensione e vicinanza ai viennesi e al popolo austriaco».

 

 

 

 

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, ha scritto su Twitter: «Sgomento e rabbia per quanto sta accadendo a Vienna. L'Europa è sotto attacco da parte di chi odia la nostra civiltà e la nostra libertà. Sveglia!».

 

 

 

 

Nicola Zingaretti, segretario del Pd, ha espresso solidarietà a Vienna dopo l'attacco subito: «Vicini all’Austria e al suo popolo. Contro la violenza del terrorismo e in difesa della democrazia occorre reagire insieme con tutta l’Europa».


Ultimo aggiornamento: Martedì 3 Novembre 2020, 00:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA