Si fa arrestare a 93 anni per realizzare il suo ultimo desiderio: «Volevo capire cosa significasse essere cattivi»
di Michela Poi

Si fa arrestare a 93 anni per realizzare il suo ultimo desiderio: «Volevo capire cosa significasse essere cattivi»

«Sono stata brava per tutta la vita, ora voglio andare in carcere».  Josie Birds, una bis-bis nonna di una cittadina vicino Manchester, ha realizzato finalmente il suo sogno: essere arrestata. Il motivo? «Sapere cosa significa essere cattivi», ha dichiarato. 

Così un amico di famiglia ha organizzato tutto. Due agenti fuori servizio sono piombati in casa della signora sabato pomeriggio e l'hanno accusata di aver rubato in un supermercato. Poi le hanno stretto le manette ai polsi e portata in caserma, dove è stata simulata una interrogazione.
 


«La nonna era talmente entusiasta che avrebbe voluto entrare anche nelle celle, ma non è stato possibile», ha spiegato una delle nipoti. La signora Birds, 93 anni compiuti, è una donna circondata da affetti: ha un marito, sei figlie, 20 nipoti, 28 pronipoti e due pronipoti. 




 
Mercoledì 26 Giugno 2019, 20:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA