Arantxa Sanchez rischia il carcere: l'ex tennista spagnola piena di debiti

Arantxa Sanchez rischia il carcere: l'ex tennista spagnola piena di debiti

Dai successi sportivi ai debiti e ai guai giudiziari e familiari: questa la triste parabola di Arantxa Sanchez Vicario, la 46enne ex tennista spagnola considerata tra le migliori atlete di tutti i tempi. La donna, infatti, è piena di debiti e rischia il carcere.



Già numero uno Atp e vincitrice di quattro Slam in carriera, Arantxa Sanchez deve far fronte alla richiesta della Banca del Lussemburgo, che reclama un credito di circa 7 milioni di euro. Qualche anno fa, mentre era ancora in attività, la donna aveva spostato la propria residenza ad Andorra, per pagare meno tasse. Si trattava però di un vero e proprio illecito e il fisco spagnolo, negli ultimi anni molto attento a combattere l'evasione, le aveva imposto il pagamento di 3,5 milioni di euro. La battaglia legale decisa da Arantxa Sanchez, finita con una sentenza sfavorevole, fece lievitare quel debito fino a quasi 5 milioni.



Per coprire quella cifra intervennero il Banco de Sabadell e la Banca del Lussemburgo. A distanza di sette anni, la banca lussemburghese ha chiesto l'arresto dell'ex tennista, che nel frattempo si è trasferita a Miami con il marito e i figli. I guai, però, non sono solo giudiziari: il marito di Arantxa Sanchez ha chiesto il divorzio e la custodia dei figli e, in una battaglia legale già avviata, le avrebbe anche portato via i trofei vinti in carriera.



La storia finanziaria di Arantxa Sanchez è sempre stata particolarmente tribolata. Da anni si parla dei problemi economici dell'ex tennista, che in passato non aveva esitato a puntare il dito contro il padre, anche lui un ex tennista, Emilio Sanchez: «Lui e mia madre erano ossessionati dal voler controllare e gestire le mie finanze, facevano tutto loro ma con operazioni scriteriate mi hanno fatto perdere, in tutto, circa 50 milioni di euro».
Domenica 25 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-25 14:57:44
Dovrebbe essere cosi anche in Italia evadi le tasse di proposito bene galera
DALLA HOME