Allarme piranha, boom di bagnanti morsi: «Stanno cercando cibo». Non accadeva dal '98

Allarme piranha, boom di bagnanti morsi: «Stanno cercando cibo». Non accadeva dal '98

Allarme piranha sulle spiagge fluviali brasiliane: a oltre vent'anni dalle ultime 'aggressioni' da parte dei pesci carnivori, negli ultimi due mesi, in particolare da novembre 2019, vari bagnanti sono stati morsi dai piranha. Accade nelle spiagge fluviali dell'entroterra degli Stati di San Paolo e Paranà, secondo quanto reso noto dal telegiornale della Rede Globo, Jornal Nacional.

Leggi anche > Incendi in Australia, i numeri choc: «Morti 480 milioni di animali»

Vari bagnanti sono stati morsi in particolare a Pereira Barreto, nel nord-est paulista, che non registrava incidenti di questo tipo dal 1998: ma ultimamente gli attacchi sono aumentati troppo. Solo negli ultimi giorni, oltre 30 persone hanno cercato assistenza sanitaria dopo essere state ferite dai pesci d'acqua dolce. Secondo gli esperti, i piranha sarebbero alla ricerca di cibo.  

Il Comune ha installato cartelli sul posto e suoi funzionari camminano per la spiaggia allertando nuotatori e pescatori. Una delle vittime è stata una donna di nome Elenir Santos, che ha subito lo strappo della punta dell'alluce quando era sul bagnasciuga. «Ho sentito una fitta sulla punta delle dita di un piede, come se mi fossi bucata con qualcosa», ha raccontato. Anche nel Paranà i bagnanti sono stati attaccati sulla spiaggia artificiale di Entre Rios do Oeste. I pompieri hanno addirittura vietato l'area, che è già stata sgombrata. 

Venerdì 3 Gennaio 2020, 20:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA