Aereo di linea precipita con 65 persone a bordo, solo uno si salva: aveva fatto tardi all'imbarco

Aereo di linea precipita con 65 persone a bordo, solo uno si salva: aveva fatto tardi all'imbarco

Sono 65 e non 66 le vittime del disastro aereo in Iran. Lo ha reso noto la compagnia Aseman Airlines, precisando che uno dei passeggeri prenotati non è arrivato in tempo all'imbarco. Si tratta tuttavia ancora di un bilancio provvisorio, poiché la compagnia aerea, che inizialmente aveva affermato che tutte le persone a bordo sono rimaste uccise nello schianto, ha poi precisato che «date le circostanze speciali sulla regione», ovvero le cattive condizioni meteo e la natura impervia del terreno, «ancora non abbiamo accesso al luogo dello schianto e pertanto non possiamo accuratamente e con certezza affermare la morte di tutti i passeggeri a bordo dell'aereo». 



L'aereo della compagnia iraniana Aseman che si è schiantato nel sud del Paese dopo essere partito da Teheran. Lo riferisce la tv di Stato che cita il portavoce della compagnia aerea.
 




In base a quanto si apprende, l'aereo si è schiantato nella zona montagnosa vicino al villaggio di Samirom, nella provincia di Isfahan. I detriti dell'ATR-72 sono stati ritrovati nonostante le pessime condizioni meteorologiche. Tra i 66 passeggeri a bordo c'era anche un bambino mentre sei erano i membri dell'equipaggio. Al momento le cause dell'incidente sono ignote.
 
Domenica 18 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME