Si addormenta sul divano con il figlio neonato tra le braccia: il bimbo muore

Si addormenta sul divano con il figlio neonato tra le braccia: il bimbo muore

Il piccolo Karson è morto a sole quattro settimane tra le braccia di suo padre. Il 25enne David Hulley si era semplicemente addormentato sul divano, come fanno molti padri di famiglia a fine giornata. Il dramma di questa famiglia di Stockport è che ha chiuso gli occhi con il bambino in braccio. I fatti risalgono al giugno scorso, ma ora gli inquirenti stanno cercando di capire le cause del decesso.

Mamma suicida nel Tevere, si cercano ancora le gemelline. Pina Orlando aveva perso un'altra figlia

Quando si è svegliato due ore dopo ha visto che il piccolo aveva perso i sensi e lo ha portato invano in ospedale. Forse il papà era troppo stanco a causa delle notti in bianco e non s'è accorto che stava male. «Il piccolo è venuto al mondo prematuro. Ma non ha avuto problemi quando lo abbiamo portato a casa», ha dichiarato al Sun. 


«Sembrava che stesse bene il giorno prima di morire. Aveva avuto solo un banale raffreddore. -  spiega il genitore -  
Lui dormiva nella sua culla, noi nel nostro letto. Si è svegliato intorno alle 5.30 di mattina perché voleva essere preso in braccio, l’ho preso, l’ho portato al piano di sotto, gli ho dato messo a scaldare il latte e mi sono seduto sul divano. Lo guardavo ammirato, lo accarezzavo e si è addormentato così. Poi mi sono addormentato anche io».

Al risveglio la terribile scoperta: «Il suo colore era diverso, era immobile. Ho chiamato mia moglie che ha chiamato subito un’ambulanza». «Era un bambino perfettamente normale – ha detto la dottoressa che l’ha visitato – era un po’ piccolo per la sua età ma non aveva segni di violenza o altro. Dormire sul divano o sul letto con un adulto può provocare incidenti del genere. Andrebbe evitato, soprattutto fino ai 12 mesi del bambino».

 
Venerdì 21 Dicembre 2018, 22:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA