Infila nella buca delle lettere del vicino un biglietto di 15 metri di lamentele: rivoleva indietro un gioco della figlia
di Nico Riva

Infila nella buca delle lettere del vicino un biglietto di lamentele e insulti lungo 15 metri, lui lo posta sui social

Non sempre si va d'accordo con i propri vicini di casa, ma c'è chi arriva davvero ad esagerare nel volerlo dimostrare in maniere quantomeno originali. Lo sa bene un papà che si è ritrovato in casa un biglietto di lamentele della vicina... lungo 15 metri! E il motivo della disputa è un giocattolo per bambini. 

​Leggi anche > La nonnina di 81 anni condannata: «Tormentava i vicini con il suo pappagallo e lanciava feci di cane»


L'uomo non voleva credere ai suoi occhi e ha postato il video del lunghissimo biglietto sui social. I 15 metri di lamentele erano stati fatti passare dalla buca per le lettere nella porta. Ma perché tutta questa rabbia da parte dei vicini? Presto detto: rivolevano indietro il gioco della loro bambina di 7 anni, finito nel giardino accanto. E sarebbe la piccola la mente del piano: avrebbe pregato lei, secondo quanto si legge, i genitori di inviare un messaggio "cattivo" ai vicini di casa

Questi allora avrebbero preso tanti pennarelli, e con diversi colori avrebbero riempito un rotolo di 15 metri di carta con insulti e richieste di restituzione della "refurtiva". Nel video pubblicato sui social, il papà "incriminato" spiega che i bambini giocano spesso fra di loro e capita che qualche gioco venga dimenticato nei rispettivi giardini. Giochi che quando vengono trovati vengono subito restituiti. Ha perfino invitato la madre della bambina a passare a casa a cercare il gioco perduto, ma mai si sarebbe aspettato di trovare invece 15 metri di insulti. 

Secondo quanto si vedrebbe dalle telecamere di sicurezza, sarebbe stata la madre della bambina a costringere la piccola a infilare il rotolo nella buca della porta. I commenti sui social si sono moltiplicati come funghi, fra il divertito e lo sconvolto. Un utente ha scritto: «E quello sarebbe un biglietto? Quella è una f*****a costituzione!». Qualcun altro invece ha sottolineato l'inutile sforzo e spreco di tempo dietro questa mossa della vicina di casa. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre 2020, 23:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA