11 settembre, un minuto di silenzio a New York: poi letti i nomi di tutte le vittime

Video

Giornata di commemorazioni a New York per il ventesimo anniversario degli attacchi terroristici alle Torri Gemelle. Al via la cerimonia per le commemorazioni dell'11 settembre. Il ricordo si apre con un minuto di silenzio alle 8.46, quando il primo aereo si scagliò contro la Torre nord. A prendere per primo la parola durante la cerimonia è Mike Low, il padre di una delle vittime dell'11 settembre. Il suo intervento è seguito dalla lettura dei nomi delle vittime. Le immagini mostrano il presidente Joe Biden e la First Lady . Jill è accanto a Michael Bloomberg, l'ex sindaco di New York. Vicino a Joe Biden c'è invece Michelle Obama con accanto Barack Obama. Un secondo minuto di silenzio è osservato a New York per ricordare lo schianto del volo 175 nella Torre Sud durante l'11 settembre del 2001.

 

 

La lettura dei nomi

«Papà ci manchi ogni giorno». Così ha detto la figlia di una delle vittime dell'11 settembre che si è alternata con altri familiari nel leggere i nomi di tutte le persone rimaste uccise nell'attacco di 20 anni fa alle Torri gemelle. Prima della lettura dei nomi delle vittime, è stato rispettato un minuto di silenzio, alle 8.46, nel momento in cui il primo aereo si è andato a schiantare contro le torri. Nel corso della cerimonia sono previsti altri cinque minuti di silenzio.

Il Dipartimento di Giustizia deve dedicarsi a combattere il terrorismo in casa e fuori: «quello che abbiamo fatto e che dobbiamo fare è imparare dal passato ad anticipare meglio e prepararci per la prossima minaccia. È una grande responsabilità, ma è una responsabilità che ci assumiamo tutti insieme e che ci dà forza». Lo ha detto il ministro della Giustizia americano, Merrick Garland.

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 11 Settembre 2021, 17:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA