Quirinale, Salvini: «Se Mattarella è la strada ci si arrivi con convinzione»

Quirinale, Salvini: «Se Mattarella è la strada ci si arrivi con convinzione»

«Mattarella? Non può essere una scelta di ripiego, arrivato al sesto giorno di no, ho troppo rispetto per lui, ma se quella è la via ci si arrivi con convinzione». Così Matteo Salvini, parlando in Transatlantico, risponde a chi gli ricorda i voti presi da Mattarella in Aula e di fatto apre a una riconferma dell'attuale presidente della Repubblica. «Son convinto che se da sinistra l'unica risposta è no, allora tanto vale dire a Mattarella, con convinzione 'ripensacì». «Lui - spiega - ha detto tante volte 'no graziè, ma visto che altri fanno politica per bocciare le proposte che arrivano, allora forse è più serio dirgli di ripensarci».

Elezioni presidente della Repubblica, diretta: Settima votazione verso nuova fumata nera Letta: «Assecondare saggezza del Parlamento». Salvini: «Mattarella? Sì ma con convinzione»

Elezioni Quirinale, Casini: «Mio nome solo se unisce». E su Instagram condivide il tricolore

«Per me Draghi è meglio che resti a Palazzo Chigi, perché tutto il resto sarebbe rischioso. Ma ho capito che gli altri fanno politica solo bruciando le proposte che arrivano, mentre io non ho mai messo veti nei confronti di nessuno. Però ho capito che prima di dire un eventuale si a un nome che arriva da sinistra, ora io sto zitto per non finire dentro le loro guerre interne».Così il segretario della Lega, Matteo Salvini parlando con i cronisti in Transatlantico.

Video


Ultimo aggiornamento: Sabato 29 Gennaio 2022, 11:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA