BonusX: Assegno Unico, Reddito di Cittadinanza e NASpI i servizi welfare più richiesti

BonusX: Assegno Unico, Reddito di Cittadinanza e NASpI i servizi welfare più richiesti

La startup BonusX ha realizzato un’analisi su oltre 130.000 utenti andando ad intercettare non solo quelli che sono stati i bonus più richiesti al 2022 ma anche da quale tipologia di cittadino.

Con oltre 130.000 utenti registrati e oltre 10.000.000 euro di bonus erogati, BonusX con il suo team di 13 persone offre, al momento, oltre 70 servizi. La startup sta per aprire un nuovo round di investimento con l’obiettivo di raccolta di 5 milioni per dare il via al piano di internazionalizzazione.

Solo nell’Unione Europea, tra il 20% e il 60% dei cittadini aventi diritto non riesce ad ottenere i bonus e le agevolazioni di cui ha bisogno. Questi dati dimostrano che la grande complessità del mondo burocratico non aiuta i cittadini nella propria quotidianità, rendendo ancora più difficile la richiesta di agevolazioni e aiuti fondamentali per il sostentamento dell’individuo o di una famiglia.

“I cittadini hanno bisogno di supporto nell’accedere alle proprie agevolazioni in modo intuitivo e veloce. Invece, ad oggi, sono ancora tanti i cittadini che non richiedono bonus e agevolazioni per mancanza di informazioni e/o lentezza dei processi – afferma Fabrizio Pinci, COO di BonusXAvere accesso ad agevolazioni del welfare pubblico e altre opportunità è un diritto di ogni cittadino, e la digitalizzazione della burocrazia è fondamentale per garantire questo diritto. In questo modo, si offre una maggior trasparenza, si aiutano i cittadini a risparmiare tempo da dedicare a sé stessi e alla propria famiglia, ad avere una maggior capacità di spesa per vivere più serenamente la vita di tutti i giorni, ad avere accesso a formazione e altre opportunità di riscatto sociale.”

Secondo un’analisi condotta da BonusX sui propri utenti e clienti presenti in piattaforma, l’identikit del richiedente che normalmente utilizza il servizio per accedere alle agevolazioni e ai bonus attivi ha un’età media tra i 25 e i 40 anni e la richiesta per alcuni bonus è legata al sesso della persona.

Infatti, dai dati emerge che l’Assegno Unico viene richiesto principalmente da donne mentre gli uomini puntano a richiedere maggiormente l’indennità di disoccupazione (NASpI). In generale, i dati confermano che i servizi più richiesti dai cittadini quotidianamente sono proprio Assegno Unico, Reddito di Cittadinanza e NASpI.

“Il cittadino percepisce la burocrazia come un mondo ancora lontano e disorganizzato in termini di digitalizzazione e lentezza delle pratiche afferma Giovanni Pizza, CEO di BonusX Assegno Unico e Reddito di Cittadinanza sono i bonus attualmente più richiesti e che vengono elaborati quotidianamente. Il comune denominatore di questi bonus è la possibilità del cittadino richiedente di avere un aiuto economico concreto dallo Stato. Infatti, anche l’età media del cittadino che richiede questa tipologia di bonus racconta molto della nostra società: dai 25 ai 40 anni, persone oltre la tipica fascia di età degli studi universitari e che vorrebbero avere indipendenza economica e creare una propria famiglia.”.

Secondo le analisi di BonusX, le donne presenti in piattaforma sono oltre 65.000 e tra i loro servizi più richiesti ci sono Assegno Unico (54% dei richiedenti) e Reddito di Cittadinanza (61% dei richiedenti). Il fatto che le donne richiedano maggiormente bonus e agevolazioni per la famiglia fa intuire che sono proprio loro ad amministrare la parte burocratica della vita quotidiana.

Gli uomini, invece, richiedono di più la NASpI (64% dei richiedenti). Questo dato lascia ipotizzare la maggiore difficoltà delle donne ad entrare nel mondo del lavoro (la NASpI è un’indennità di disoccupazione legata al lavoro dipendente). Ovvero, essendoci meno donne con rapporto di lavoro dipendente, sono in minor numero anche quelle che lo perdono.

L’identikit realizzato da BonusX della donna richiedente è un profilo tra i 25 e i 40 anni, con uno o più figli. Vorrebbe conoscere le opportunità, i bonus e agevolazioni migliori in poco tempo, percepisce la burocrazia come sfiancante e ha bisogno di richiedere sussidi pubblici per poter avere un aiuto concreto.

Negli ultimi mesi, BonusX, che ha permesso ai suoi clienti di ottenere oltre 10 milioni di euro di bonus, ha lanciato nuovi servizi come il Bonus 200 euro, Bonus 150 euro lavoratori autonomi, la cessione del quinto, assegni e bonus maternità. Presto, si potrà richiedere dalla piattaforma lo SPID e molto altro.

L'articolo BonusX: Assegno Unico, Reddito di Cittadinanza e NASpI i servizi welfare più richiesti proviene da WeWelfare.


Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Novembre 2022, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA