Pensioni d'oro taglio sopra i 4 mila e 5 mila. Di Maio: «Sono un privilegio rubato»

Pensioni d'oro taglio sopra i 4 mila e 5 mila. Di Maio: «Sono un privilegio rubato»

«Le pensioni d'oro sono un privilegio rubato». Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, parlando a Stasera Italia su Rete4 confermando l'intenzione di tagliare la parte non legata ai contributi versati, a partire da quelli di 4.000/5.000 euro.

«Non è diritto acquisito - ha detto - è un privilegio rubato. Prendo i soldi da lì e li metto nelle pensioni minime. È una questione di giustizia».

«Capisco tutte le ragioni contabili dello Stato ma devo individuare le priorità - ha continuato il ministro -. Devo fare in modo che il reddito di cittadinanza parta il prima possibile. Questa settimana ci sarà una riunione dei ministri che se ne occupano».

Lunedì 25 Giugno 2018, 21:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA