Walt Disney paga dazio con la trimestrale

Walt Disney paga dazio con la trimestrale

(Teleborsa) - In forte ribasso Walt Disney che presenta un -2,74%.

Il colosso dell'entertainment ha chiuso il secondo trimestre con profitti netti per 901 milioni, pari a 49 centesimi. Su base rettificata l'EPS è salito da 60 a 79 centesimi, contro i 26 centesimi del consensus. Deludono invece i ricavi, scesi da 18 a 15,6 miliardi di dollari e contro i 15,9 miliardi stimati dagli analisti.

La tendenza ad una settimana del creatore di Mickey Mouse è più fiacca rispetto all'andamento del Dow Jones. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 170,3 USD. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 175,1. Il peggioramento di Walt Disney è evidenziato dall'incrocio al ribasso della media mobile a 5 giorni con la media mobile a 34 giorni. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese per target a 167,1.

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Maggio 2021, 18:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA