Casa tua e tasse: unire i puntini
di Alberto Mattiacci

Casa tua e tasse: unire i puntini

Unire i puntini. È uno dei giochi simbolo dell'enigmistica: si collegano dei puntini numerati, sparsi qua e là sul foglio e ne emerge un disegno, un significato prima celato. Pensiamo alla casa e fissiamo dei puntini. Uno: il debito pubblico italiano (gennaio 2022) è pari a 2700 miliardi circa. Due: l'Italia riceverà dalla UE circa 210 miliardi Recovery Plan, a condizione di fare delle cose -cioè, di cambiare il modo in cui gira il paese. Tre: la crescita del Prodotto Interno Lordo italiano sembra rallentare -pesano l'energia e, in generale, l'incertezza sul futuro. Vale comunque, all'incirca, 1700 miliardi (1000 meno del debito). Aggiungiamo, ora, altri puntini. Quattro: la ricchezza liquida degli italiani, ossia il patrimonio rapidamente spendibile, ammonta a circa 5000 miliardi (quasi due volte il debito pubblico). Ci sono contanti, denari sul conto, azioni, polizze e altro ancora. Cinque: oltre i due terzi degli italiani vivono in case di proprietà. Sei: il valore complessivo di questi immobili è di circa 6000 miliardi. Sette: la ricchezza degli italiani è 4 volte il debito pubblico -e non sta calando. Altri due puntini. Otto: il Governo ha incentivato gli italiani a fare lavori in casa (il famoso 110%). Ovvio, per averne diritto devi uscire allo scoperto. Nove: il Governo sta provando a riformare il Catasto, ovvero il presupposto per l'imposizione fiscale sulla casa.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Maggio 2022, 12:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA