Coronavirus, lockdown e pandemia fanno volare Nintendo: utili quasi triplicati nell'ultimo trimestre

Coronavirus, lockdown e pandemia fanno volare Nintendo: utili quasi triplicati nell'ultimo trimestre

La pandemia di coronavirus ha avuto effetti decisamente diversi per l'economia: da un lato ha palesemente danneggiato diversi settori, dall'altro ha avuto conseguenze benefiche per altre industrie. Una di queste è senza dubbio quella del gaming e il caso di Nintendo lo dimostra chiaramente.

 

Leggi anche > Coronavirus, ecco Dpcm: Giuseppe Conte protagonista della parodia di Doom

 

Gli effetti drammatici del coronavirus sull'economia mondiale sono sotto gli occhi di tutti e le perdite per tutte le aziende sono purtroppo quantificabili solo provvisoriamente. Il settore del gaming, però, è uno di quelli che più di altri ha beneficiato delle misure restrittive contro la pandemia, a cominciare dal lockdown. Con la necessità di restare in casa, sono cambiati i bisogni e le abitudini dei cittadini di tutto il mondo ed ecco che, come riporta anche il Telegraph, la domanda per le aziende produttrici di consolle e videogiochi sono schizzate alle stelle.

 

Nintendo, ad esempio, ha quasi triplicato gli utili nel trimestre marzo-settembre rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Se nel semestre marzo-settembre 2019 l'azienda giapponese aveva dichiarato utili per quasi 800 milioni di euro (94 miliardi di yen), nello stesso periodo, quest'anno, gli utili hanno raggiunto quota 1 miliardo e 800 milioni di euro (oltre 213 miliardi di yen).


Ultimo aggiornamento: Giovedì 5 Novembre 2020, 15:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA