Marchionne, la vignetta che scatena le polemiche social: «Non sto morendo, sto solo delocalizzando».

Marchionne, la vignetta di Natangelo sul Fatto Quotidiano scatena le polemiche social: «Non sto morendo, sto solo delocalizzando».

«Tranquilli non sto morendo, sto solo delocalizzando». Questa vignetta del disegnatore Natangelo, pubblicata sul Fatto Quotidiano di martedì 24 luglio, ha provocato reazioni contrastanti dalla Rete: nella vignetta, che vi mostriamo qui sotto, si parla ovviamente di Sergio Marchionne, l’ormai ex amministratore delegato della FCA che è nel giorno della pubblicazione della vignetta era ancora in gravi condizioni di salute.

"Marchionne morto il 23 luglio": Google sbaglia e si scusa





Se il web si è infatti diviso sulla figura di Marchionne, con i soliti haters che hanno riversato il loro odio e i loro insulti sui social, ma anche tantissimi messaggi di sostegno per il manager italo-canadese, la vignetta ha fatto invece infuriare tanti.
«Questa vignetta rappresenta uno dei punti più bassi raggiunti dal giornalismo italiano», scrive in un tweet il deputato romagnolo del Pd Marco Di Maio.
Dal Partito Democratico arriva anche l'attacco di Luciano Nobili, neo deputato e leader dei renziani romani:
Furiose critiche anche dal quotidiano Libero, che parla di «vignetta agghiacciante». E lo stesso Natangelo, sul suo profilo Twitter, ha risposto ironicamente, ripostando la foto della vignetta: «E voi? Quale definizione preferite per la mia vignetta su Marchionne? a) una vignetta agghiacciante b) una vignetta piuttosto sconvolgente c) una vignetta di pessimo gusto d) atrocità mostruosa», scrive il vignettista.

Mercoledì 25 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-07-26 13:10:42
Credono che fanno ridere, invece fanno solo pena.
2018-07-25 13:15:33
Inappropriata. La satira in certe situazioni....
DALLA HOME