Marchionne, i funerali in forma privata. Mistero sul luogo: «Canada, Chieti o Zurigo»

I funerali di Sergio Marchionne restano avvolti nel più totale riserbo, così come gli ultimi giorni di vita dell'ex manager Fca deceduto il 25 luglio in Svizzera. Non si conosce ancora né il luogo né la data delle esequie, ma per Marchionne non sono previsti funerali pubblici nè altri momenti di cordoglio: molto probabilmente l'ultimo saluto all'ex amministratore delegato di Fca sarà in forma privata, così come desiderato dalla compagna Manuela Battezzato e i figli Alessio Giacomo e Jonathan Tyler.

Marchionne morto a Zurigo: ma il suo nome non compare nei registri dell'ospedale
Come è morto Sergio Marchionne: un infarto, il secondo in pochi giorni



Diverse le ipotesi sul luogo dove si potrebbero svolgere i funerali. Su Fanpage.it si leggono tre ipotesi: «in Canada, a Chieti – in Abruzzo – oppure a Zurigo. Si tratta rispettivamente del Paese in cui il manager ha vissuto da ragazzino, la sua città natale e della città svizzera in cui risiedeva ora». 
Difficile che i suoi cari scelgano il luogo della sua agonia per celebrarne le esequie, mentre restano aperte tutte le altre ipotesi, dalla Svizzera Romanda a Chieti, città natale. Probabile una cremazione della salma ed il successivo trasferimento a Toronto, in Canada, dove riposa la madre.

Le aziende del gruppo Agnelli -Exor, Fca, Cnh, Ferrari e Juventus - ricorderanno Sergio Marchionne a settembre in due cerimonie che si terranno, in momenti diversi, a Torino e ad Hauburn Hills.
Mercoledì 25 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 26-07-2018 10:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME