La crisi di governo fa paura: lo spread vola a 240, bruciati 15 miliardi

Crisi governo fa paura: spread vola a 240 punti. Bruciati 15 miliardi

Piazza Affari sotto la morsa della crisi di governo. La Borsa di Milano chiude in profondo rosso con la crisi di governo e l'incertezza politica. L'indice Ftse Mib cede il 2,48% a 20.324 punti mentre il Ftse All-Share ha perso il 2,55%. Piazza Affari ha bruciato oltre 15 miliardi di capitalizzazione. Piazza Affari è appesantita dal forte calo delle banche. Lo spread tra Btp e Bund tocca i 240 punti base con rendimento del decennale italiano all'1,82%. In rialzo anche il differenziale tra il titolo di Stato italiano e quello tedesco a 2 anni che si attesta a 120 punti base con il rendimento allo 0,33%. Tra gli istituti di credito soffrono Banco Bpm (-8,9%), Ubi (-7%) e Bper (-6,6%). Mps è stata sospesa in asta di volatilità mentre era in calo teorico del 7,7%.

Fitch conferma il rating dell’Italia a BBB

Tra i big si salvano in pochi Stm guadagna lo 0,99% e Atlantia l'1,58% con Kepler Cheuvreux che alza la raccomandazione a 'buy' e vede il prezzo obiettivo a 28 euro (l'attuale è di 23,8). Il mercato guarda poi al giudizio di Fitch sul rating italiano con gli analisti che si attendono un downgrade.

Venerdì 9 Agosto 2019, 08:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA