Carburanti, dopo l'embargo rischio aumenti stellari. E la Ue dice sì al tetto sul prezzo del gas

Draghi a Bruxelles: "L'Europa ci ha accontentati su tutto. In estate la Russia sentirà il peso delle sanzioni"

Carburanti, dopo l'embargo rischio aumenti stellari. E la Ue dice sì al tetto sul prezzo del gas

di Alessandra Severini

Stop alle importazioni di greggio via mare, misure d'emergenza in caso di interruzione delle forniture, l'istituto bancario Sberbank escluso dal sistema Swift e nuove restrizioni per gli oligarchi russi, compreso il patriarca Kirill.
È questo il contenuto del sesto pacchetto di sanzioni che, seppure con mille difficoltà, l'Europa si appresta a varare. «Il momento di massimo impatto di tutte le sanzioni fin qui approvate sarà da questa estate in poi» ha spiegato il presidente del Consiglio, Mario Draghi che si è detto «abbastanza soddisfatto dai risultati». Sul petrolio, Draghi dice addirittura che «l'accordo è stato un successo, perché immaginare di essere uniti su un embargo di circa il 90% del petrolio russo, fino a qualche giorno fa, non sarebbe stato credibile». Per la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen il nuovo pacchetto «distruggerà la capacità di Putin di finanziare la guerra» e Macron non esclude ulteriori interventi.


Intanto però l'accordo sul petrolio (che comunque prevede un'esenzione temporanea per il greggio consegnato tramite oleodotti per dare tempo a Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia, di rendersi indipendenti dalle forniture russe) ha fatto volare il prezzo del greggio, balzato a 119,4 dollari al barile. Si teme ora per una nuova impennata dei prezzi dei carburanti. Sul price cap, il tetto al prezzo del gas, il premier italiano è riuscito a incassare una piccola vittoria. Superando le ostilità dei Paesi del nord Europa (e in particolare dell'Olanda), Draghi è riuscito ad ottenere che la Commissione europea avvii uno studio sulla fattibilità di un tetto temporaneo al prezzo del gas per mettere un freno ai continui rialzi. La partita vera però è ancora tutta da giocare e non si annuncia semplice.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 1 Giugno 2022, 08:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA