Auto elettriche, stop agli incentivi in due Paesi: la Svizzera le ferma. La situazione in Italia

In Svizzera varata una proposta di legge che prevede l'utilizzo solo in casi di necessità. Un modo per contrastare la crisi energetica

Auto elettriche, stop agli incentivi in due Paesi: la Svizzera le ferma La situazione in Italia

di Redazione web

La crisi energetica ferma l'ascesa delle auto elettriche. Il primo Paese a porsi il problema è stata la Svizzera, pronta a fermarle, in nome del risparmio. Il Consiglio federale della Confederazione Svizzera ha varato una proposta di legge che, se dovesse essere approvata, consentirebbe alle auto elettriche di muoversi solo per questioni fondamentali, come spesa, lavoro e emergenze mediche. 

Auto elettriche, vietato ricaricare le batterie in determinate ore del giorno: «Rischio blackout»

Auto elettriche, cosa sta succedendo

La Svizzera sta studiando una exit strategy per far fronte al probabile calo di produzione e forniture di energia elettrica. Tra i consumi considerati sacrificabili ci sono le auto elettriche, che potrebbero essere quasi bandite, in nome del risparmio, si legge su Il Sole 24 Ore. Stop possibile anche per le auto termiche che viaggiano in autostrada, a causa della riduzione dei limiti di velocità a 100 km/h, per risparmiare carburante da destinare alla produzione d’emergenza di energia elettrica.

Anche la Svezia rallenta

Anche la Svezia ragiona sulle auto elettriche. Il governo ha eliminato gli incentivi per comprarle, che erano stati introdotti nel 2018 e prevedeva circa 7mila euro. Lo stop al bonus iniziato l'8 novembre potrebbe portare molti acquirenti a cambiare idea e prediligere l’acquisto di un’auto a benzina rispetto ad un’auto elettrica. Una decisione già presa anche dalla Germania, che dal primo gennaio 2023 ha tolto gli incentivi per le auto elettrificate.

Tempest: accordo tra Italia, Regno Unito e Giappone per il caccia di ultima generazione. Sostituirà l'Eurofighter FOTO

La situazione in Italia

E l'Italia? Per il momento nessuna posizione ufficiale sul tema. Ma nel 2022 va comunque registrato un importante calo di vendite dell'auto elettriche. Nel primo semestre 2022 l’acquisto di vetture a zero emissioni nel nostro Paese è crollato del 17,6%, e la situazione nel secondo semestre non sarà migliore. Il motivo è la mancanza di incentivi, che a differenza di altri Paesi, non sono mai stati disposti dal governo (che ha incentivato le ibride). Con la crisi energetica, il settore delle auto elettriche potrebbe subire un colpo ulteriore. 

 

Ultimo aggiornamento: Venerdì 9 Dicembre 2022, 13:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA