Adr, 2019 da record per gli aeroporti romani: 50 milioni tra Ciampino e Fiumicino

Adr, 2019 da record per gli aeroporti romani: 50 milioni tra Ciampino e Fiumicino

Ancora un anno di primati per Aeroporti di Roma, che ha chiuso il 2019 con 49,4 milioni di passeggeri transitati nei due scali romani di Fiumicino e di Ciampino. Il risultato si deve in particolare all'incremento dei passeggeri asiatici, americani e russi.

A guidare la crescita - spiega Adr - ha contribuito soprattutto la strategia di sviluppo di Adr sul Leonardo da Vinci, che ha concluso l'anno registrando 43,5 milioni di passeggeri transitati, rafforzando saldamente la posizione di Fiumicino quale primo aeroporto in Italia per volume di attività, nonché primario Hub europeo a supporto della connettività internazionale. «L'ottima performance registrata - viene sottolineato da Aeroporti di Roma - è frutto del lavoro di promozione internazionale che ha consentito di aumentare sia le mete servite dal Leonardo da Vinci che il numero di compagnie aeree operanti. Nel corso del 2019 si sono affacciate 6 nuove compagnie aeree internazionali - permettendo a Fiumicino di posizionarsi al secondo posto tra gli aeroporti europei per numero di compagnie aeree operanti, con circa 100 compagnie aeree che hanno regolarmente volato nel 2019 - e sono stati avviati oltre 30 nuovi collegamenti aerei, di cui 12 verso destinazioni extra europee non servite prima da Fiumicino. Tra le compagnie aeree che hanno fatto il loro ingresso sullo scalo romano Sichuan Airlines, primaria compagnia aerea cinese con base a Chengdu che ha debuttato in Italia aprendo la rotta proprio a partire dal Leonardo da Vinci, Kenya Airways, Level e Cabo Verde Airlines.

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Gennaio 2020, 12:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA