Acea chiude il primo semestre dell'esercizio con un utile netto pari a 143 milioni di euro

Acea chiude il primo semestre dell'esercizio con un utile netto pari a 143 milioni di euro

Acea chiude il primo semestre dell'esercizio con un utile netto pari a 143 milioni di euro, in linea con quello dello stesso periodo del 2018. Un semestre che mostra gli indici reddituali in crescita con l'ebitda con un incremento a doppia cifra del 12% a 503 milioni di euro e l'ebit con un progresso del 4% a 260 milioni di euro. Balzo anche per gli investimenti che mostrano un aumento del 21% rispetto al primo semestre 2018 a quota 342 milioni. L'indebitamento finanziario netto è pari a 2.842 milioni di euro (2.568 milioni di Euro del 31 dicembre 2018).

L'area estero chiude i primi sei mesi del 2019 con un ebitda di 8 milioni di euro, in lieve crescita (+0,6 milioni di Euro) rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente, principalmente grazie al contributo di Agua de San Pedro (+0,5 milioni di Euro). Ingegneria e servizi registrano un ebitda di 7 milioni di Euro, in lieve decremento (-1 milione di Euro) rispetto allo stesso periodo del 2018. La capogruppo chiude il primo semestre 2019 con un ebitda negativo per 14 milioni di Euro (-2 milioni rispetto al 30 giugno 2018). L'ebitda di 260 milioni di euro segna un incremento di 10 milioni di Euro rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La crescita è mitigata dall'aumento degli ammortamenti (+38 milioni di Euro rispetto al primo semestre 2018) che ha riguardato principalmente l'area Idrico (+29 milioni di Euro). Gori contribuisce al risultato per 16 milioni di Euro.

Il risultato della gestione finanziaria evidenzia oneri netti per 43 milioni di euro e segna un aumento di 0,4 milioni di Euro rispetto al medesimo periodo del 2018. Il costo globale medio «all in» del debito del Gruppo Acea, al 30 giugno 2019, si è attestato al 2,18% contro il 2,22% del medesimo periodo dell'anno precedente. Quanto all'utile netto di 143 milioni di euro, Acea ricorda che, nel primo semestre 2018, il risultato netto aveva tuttavia beneficiato, per 9 milioni di Euro, del provento relativo all'acquisizione del Gruppo Tws. Al netto di questo effetto il risultato del primo semestre dell'anno registra un incremento del 7% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Mercoledì 31 Luglio 2019, 18:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA