Alla fine sarà Superlega, Agnelli (non) ha torto? Video
di Alberto Mattiacci

Alla fine sarà Superlega, Agnelli (non) ha torto? Video

Il meteorite Superlega è arrivato. Inatteso, ha alzato un bel polverone. Ora che si è abbassato, però, possiamo vederci più chiaro.
Tre cose, in particolare.
Uno: il calcio non è (più) uno sport. È un'attività d'intrattenimento, la cui particolarità è il legame emozionale con i suoi clienti (sì, siamo clienti). Un Messi vale un Brad Pitt; un Milan vale una Universal; un Guardiola vale un Fellini; una Champions vale un Oscar; una Dazn vale una Netflix.
Due: il calcio attirerà ancora a lungo. Quanto? Almeno 23 anni, a sentire JP Morgan. È il tempo concesso da quella banca ai club della Superlega per restituire il prestito di 3 miliardi e mezzo di dollari. La grande finanza americana (e quindi mondiale) ha scoperto che sul calcio si possono fare dei bei soldoni e ci si è tuffata.
Tre: il calcio è bipolare. La produzione del calcio di qualità è in Europa -così come quella dei film blockbuster è negli Stati Uniti. Come lì sono bravissimi a fare film e serie tv, così qui noi siamo in numeri uno a fare calcio.
Attenzione, però: se la produzione è qui, il consumo no. I numeri, quelli veri, stanno altrove: Asia e America, per esempio, offrono una platea miliardaria di clienti potenziali.
Uniamo i puntini: il calcio è intrattenimento, semplice da capire e bello da seguire; offre uno show sempre uguale, eppure sempre nuovo; i più bravi a farlo sono in Europa, il grosso del pubblico è sparso altrove.
È solo questione di tempo e di presentarla meglio. Ma (ahimè) si farà.

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Alberto Mattiacci. Romano, sposato e padre di due figli. Maturità classica, laurea con lode in Economia e Commercio in Sapienza, PhD, è professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese alla Sapienza e in Luiss Business School. Studia la società e l’economia, con particolare attenzione ai cambiamenti e all’innovazione. www.albertomattiacci.it


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28 Aprile 2021, 16:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA