Famiglie, 779 euro lo scarto tra Nord e Sud Italia
di Alberto Mattiacci

Famiglie, 779 euro lo scarto tra Nord e Sud Italia

Settecentosettantanove euro al mese. Non è il primo stipendio di un neolaureato (quello è ben più alto, quindi, gente, studiate). 779 euro misurano la distanza fra la spesa media mensile di una famiglia del Nord-Ovest e di una del Sud. Una famiglia di Novara spende mediamente 2866 euro al mese, mentre una di Foggia 2087 (a Catania il dato scende a 2068). Meridionali più poveri? In parte forse sì ma attenzione: i numeri dicono sempre qualcosa su ciò che misurano ma raramente un numero, da solo, potrà descrivere un fenomeno umano in modo verosimile. La realtà, infatti, è troppo articolata per essere racchiusa in un solo dato, quale esso sia.
Per esempio, se di un tizio che non ho mai visto, sapessi che è alto 1,83 centimetri, questo numero non mi aiuterebbe a immaginarne la corporatura. Se a quel dato ne aggiungessi un altro -90 o 50 kg- allora sì che potrei farmene un'idea. Sarebbe un'idea grossolana, certo ma pur sempre fondata su dati di realtà: nel primo caso un signor Marcantonio, nel secondo un povero mingherlino.
Attenzione, quindi, ai vari numeri dell'economia -lo Spread, il rapporto deficit/PIL, l'EBIDTA. Sono numeri e come tutti i numeri, per quanto importanti, da soli disegnano solo un pezzo di realtà -peraltro in bianco e nero. L'economia, invece, come la vita, è a colori.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Febbraio 2020, 07:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA