Vaccino Astrazeneca, Speranza: «Domani circolare ok per gli over 65. Entro l'estate vaccinati tutti gli italiani che vorranno»

Vaccino Astrazeneca, Speranza: «Domani circolare ok per gli over 65. Entro l'estate vaccinati tutti gli italiani che vorranno»

Il vaccino anti Covid Astrazeneca si può usare per tutte le fasce d'età. Quindi anche per chi ha più di 65 anni. «Ci sono nuove evidenze che dimostrano che anche il vaccino di AstraZeneca può essere usato su tutte le fasce generazionali. Quindi noi abbiamo ricevuto un parere che va in questa direzione dal Css e già da domani o dopodomani ci sarà una circolare del ministero della Salute che andrà in questa direzione» per il vaccino AstraZeneca agli over-65. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Mezz'ora in più condotto da Lucia Annunziata su Rai3. 

 

Al momento, infatti, il preparato farmacologico contro il coronavirus sviluppato da Astrazeneca era autorizzato solo per la somministrazione a persone dai 18 ai 65 anni.  Con la Circolare 22 febbraio 2021, il ministero della Salute ha dato infatti la possibilità di «offrire il vaccino fino ai 65 anni (classe 1956) compresi i soggetti con condizioni che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di COVID-19» ma «ad eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili».

Le evidenze scientifiche che hanno supportato quella circolare del 22 febbraio riportavano dati di immunogenicità anche in soggetti di età superiore ai 55 anni e stime di efficacia del vaccino superiori a quelle precedentemente riportate. Questo perché inizialmente il siero Astrazeneca era raccomandato solo alle persone con meno di 55 anni. Gli studi, però, stanno aggiornando questi orientamenti preliminari. 

 

Speranza, entro l'estate vaccinati tutti gli italiani che vorranno 

 

«Pensiamo che il prossimo trimestre sia quello decisivo per le vaccinazioni. Dal 1 aprile inizia il secondo trimestre in cui ci aspettiamo l'arrivo di oltre 50 milioni di dosi, e puntiamo a raggiungere almeno metà della popolazione. Tra queste dosi ci sarà anche il vaccino di J&J che è monodose. quindi alla fine del secondo trimestre dell'anno ci troveremo in una situazione in cui sarà vaccinata entro l'Estate conto che tutti gli italiani che lo vorranno potranno essere vaccinati ».

 

Altre regioni verso la zona rossa

L'Italia ha la necessità in questo momento di imprimere un'accelerazione alla propria campagna vaccinale. Non solo per raggiungere in modo capillare quante più persone possibile, e di tutte le fasce d'età. Ma anche perché l'epidemia è in fase crescente.

«Quello che mi aspetto è che l'impatto della variante possa far crescere la curva, quindi mi aspetto che altre regioni vadano verso il rosso con ordinanze di natura restrittiva. Le misure dobbiamo adeguarle all'andamento della curva epidemiologica e valuteremo di giorno in giorno l'andamento della curva ». Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella stessa intervista a Mezz'ora in più condotto da Lucia Annunziata su Rai3. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 7 Marzo 2021, 15:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA