Covid, cambiano i colori delle regioni: ma il numero di casi sale. Cosa sta succedendo

Video

Tutta l'Italia è in zona bianca: l'ultima regione a lasciare la zona gialla, secondo i dati del Monitoraggio settimanale operato dalla cabina di regia (dati al 24 marzo 2022), è la Sardegna. Ma il numero dei nuovi casi di persone che risultano positive al Covid in Italia, tuttavia, è in crescita in tutte le regioni tranne in tre (provincia autonoma di Bolzano, Calabria e Sicilia). La circolazione del virus è alta nelle fasce d'età giovani: quella 10-19 anni registra il maggior incremento di contagi.

COVID IN ITALIA: LA SITUAZIONE

Questa settimana «l'occupazione dei posti di area medica e di terapia intensiva è rispettivamente al 13,9 e al 4,5%. Quindi c'è una tendenza ad un incremento, seppure lieve, dei posti di area medica. Mentre, fortunatamente, tende a scendere la congestione dei posti di terapia intensiva». Così il direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, commentando in un video i dati del monitoraggio settimanale dell'andamento epidemiologico Covid-19. «Tende ancora a salire - spiega Rezza - l'incidenza di casi di Covid-19 nel nostro Paese. Il tasso di incidenza si fissa intorno a 848 casi per 100mila abitanti. Anche l'Rt mostra una tendenza alla crescita: siamo a 1,12, quindi al di sopra dell'unità».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Marzo 2022, 20:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA