Covid, il nuovo sintomo notturno di Omicron. Gli esperti inglesi: «È altamente contagioso, ma non grave»

Covid, il nuovo sintomo notturno di Omicron. Gli esperti inglesi: «È altamente contagioso, ma non grave»

Un nuovo sintomo notturno legato al ceppo emergente di Covid-19 sarebbe legato alla nuova sottovariante. Omicron BA.5, altamente contagiosa, sta creando allerta tra gli immunologi del Regno Unito, secondo cui potrebbe portare ad una nuova ondata di infezioni in tutto il mondo. Secondo un esperto inglese, sarebbe emerso un sintomo di notte tra alcuni pazienti, contagiati dalla sottovariante Covid. Non è una novità che ci siano differenze tra i vari ceppi del virus, tra cui la capacità di reinfettare le persone entro poche settimane dalla comparsa del Covid.

Medico morì di Covid perché andava a visitare i pazienti positivi, per il tribunale è infortunio sul lavoro e va risarcito

Sintomo inedito

«Un sintomo in più della sottovariante BA.5 è la sudorazione notturna -  ha affermato il professor Luke O'Neill del Trinity College di Dublino nel corso di un'intervista rilasciata ad una stazione radio irlandese - la malattia è leggermente diversa perché il virus è cambiato». Secondo il docente di Dublino, però per le persone vaccinate, la malattia non procederebbe con una sintomatologia grave, ma si potrebbe aggiungere la sudorazione notturna.

Scuola al via, il ministro Bianchi: «Tutti i prof al loro posto». Ma i sindacati lanciano l'allarme: ne mancano 200mila

Contagi in aumento

Secondo i dati diffusi dall'Office for National Statistics, i casi di coronavirus nel Regno Unito sono aumentati del 7%, raggiungendo i 3,8 milioni di contagiati nella settimana fino al 14 luglio, rispetto ai 3,3 milioni della settimana prima. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 5 Settembre 2022, 12:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA