Wanderlust 108, a Milano in 1700 per l'unico mindful triathlon al mondo

Wanderlust 108, a Milano in 1700 per l'unico mindful triathlon al mondo

Si è conclusa la seconda tappa di Wanderlust 108, che si è svolta nella splendida cornice del Parco di City Life a Milano. Il Triathlon, firmato da Wanderlust, leader globale dello yoga lifestyle, ha attirato circa 1700 partecipanti, accomunati da un’energia unica che ogni anno distingue la manifestazione. “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti a Milano e siamo entusiasti di vedere l’energia che anno dopo anno si diffonde in maniera sempre più forte tra i partecipanti. L’obiettivo di Wanderlust 108 è guidare le persone “Trovare il proprio Nord”, cioè aiutare l’individuo nel proprio percorso verso il benessere personale e della società, raggiungendo una maggiore consapevolezza di sé stessi in maniera semplice e divertente. Tra meno di una settimana saremo a Roma e subito dopo progetteremo gli eventi e le novità Wanderlust per il 2020”. Afferma Simone Tomaello, co-founder di 2night SpA che organizza Wanderlust in Italia.



La manifestazione, è giunta alla sua terza edizione in Italia, ma Wanderlust già da 10 anni porta il Mindful Triathlon nei più importanti parchi del Mondo. 5 km di corsa/camminata guidata dagli adidas runners: Silvia Fascians, Paolo Bellomo, Eleonora D’Elicio, Saverio Ricciuti, 90 minuti di yoga condotti da Denise Dellagiacoma e Jennifer Ursillo e una meditazione guidata da Linda Gastaldello. È iniziata così la giornata dei partecipanti alla tappa milanese. L’EMCEE che ha condotto e annunciato le attività della giornata è stato il giovane e brillante conduttore di RDS Filippo Ferraro. Nel pomeriggio invece gli Uncommons hanno incoraggiato i partecipanti a cimentarsi in varie attività collaterali: Antigravity Fitness, acro-yoga, hooping, meditazione, lezioni di yoga con i migliori insegnanti della città. Interessanti anche gli speech i cui temi sono stati principalmente incentrati sul miglioramento di sé attraverso uno stile di vita sano e sostenibile, la meditazione e la pratica dello yoga, ma non solo. Ospiti d’eccezione sono state Johanna Maggy e Martina Colombari.

I partecipanti inoltre hanno avuto la possibilità di apprezzare musica, kula market con i prodotti dei venditori artigianali, cibo salutare al True North Cafè e molto altro. adidas, in qualità di main partner, ha organizzato attività coinvolgenti e immersive, portando i partecipanti a fare il pieno di sport e benessere. I capi della collezione co-brandizzata adidas x Wanderlust includono articoli prodotti con materiale “Parley Ocean Plastic™”, realizzati riciclando i rifiuti di plastica recuperati dagli oceani. Jeep è stata protagonista con la Jeep Lounge, area nella quale è stato possibile cimentarsi nell’originale disciplina del Surfset Yoga. In più, i partecipanti hanno avuto possibilità di vivere un’esperienza di guida all’insegna dei valori del brand, con test drive a bordo dell’intera gamma Jeep.

Il prossimo appuntamento sarà a Roma, nel parco centrale del Laghetto dell’Eur il 6 ottobre.

Per maggiori informazioni sulle tappe italiane di Wanderlust 108, gli ospiti, i nuovi talents, e gli sponsor è possibile tenersi aggiornati visitando: https://wanderlust.com/it/ita/108s

Mercoledì 2 Ottobre 2019, 17:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA