Tossinfezioni alimentari: ecco come conservare i cibi durante l'estate per evitare ogni rischio

Conservare in maniera ottimale i cibi è la prima, fondamentale forma di prevenzione contro le tossinfenzioni alimentari. Particolare cura nelle modalità di conservazione degli alimenti, per non incorrere in gravi problemi per la salute, deve essere prestata soprattutto d’estate, quando le alte temperature possono danneggiare la qualità di ciò che mangiamo.

Leggere la data di scadenza degli alimenti è certamente una prima norma da seguire, ricordando che il pesce fresco, dopo essere stato ben pulito e lavato sotto acqua corrente, va consumato entro 24 ore. In frigo carne e pesce vanno posizionati nei ripiani bassi, mentre se si intende surgelarli, è consigliabile dividerli in porzioni e avvolgerli nella pellicola o metterli negli appositi sacchetti. È importante anche lavare sempre frutta e verdura prima di consumarla. Infine, va ricordata l’importanza della cottura: le alte temperature sono il vero nemico degli agenti patogeni responsabili della maggior parte delle intossicazioni.

-- Cibi che aumentano il rischio di ammalarsi di cancro: ecco quali sono da evitare
Lunedì 6 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME