Dieta "militare" dei 3 giorni, come perdere 2 kg in una settimana

Dieta militare dei 3 giorni, come perdere 2 kg in una settimana (e 12 in un mese): metodo Usa

Seguire una dieta per perdere peso non è sempre così facile, ma ancora più difficile è trovare un metodo alimentare che sia efficace nell'ottenere i risultati desiderati. Ciò che funziona per una persona non potrebbe infatti necessariamente funzionare per un'altra. Dagli Stati Uniti arriva ora la Military Diet, conosciuta come "La dieta dei 3 giorni", un programma rigido che permette di perdere fino a 2 kg a settimana. 

 

Dieta militare: come funziona

La dieta militare è un modello dietetico estremo perché può far perdere fino a 12 kg in un mese e 2 kg a settimana, secondo Healthline. Il metodo si concentra sulla restrizione rigorosa dell'apporto calorico. Il sistema può essere ripetuto settimanalmente fino al raggiungimento del peso desiderato. Data la velocità del programma, l'adozione di questa dieta militare ha dei pro e dei contro.

 

Dieta di Ferragosto, il trucco per non ingrassare in vista del pranzo del 15

 

Le due fasi della dieta 


La dieta militare, nota anche come dieta dei tre giorni, è suddivisa in due fasi a settimana.
La prima fase è costituita dai primi tre giorni della settimana che richiedono una dieta rigorosa con circa 1.100-1.400 calorie al giorno. Questa cifra è molto più bassa dell'assunzione media degli adulti.
Mentre la seconda fase, che consiste nei successivi quattro giorni, si è liberi di mangiare qualsiasi cosa purché continui a limitare le calorie a 1.500 kcal al giorno.

Questa perdita di peso è causata da un fattore di deficit calorico. Quando limiti il ​​numero di calorie o carboidrati, i liquidi corporei si ridurranno automaticamente perché le riserve di glicogeno del corpo diminuiscono.

 

 



Quanto è sicura la dieta militare?


Le diete militari sono ancora considerate sicure se non eseguite per un lungo periodo di tempo, riporta la Cnn. Se seguite a lungo termine, si teme che possano causare malnutrizione nel corpo e innescare altri problemi di salute.

Inoltre, una dieta rigorosa che viene eseguita continuamente non sarà efficace nel perdere peso a causa del così detto effetto "yo-yo".
Secondo le linee guida di The Military Diet, la fase di dieta militare a settimana consiste dunque nel seguire un piano alimentare dietetico per 3 giorni e mangiare come al solito per 4 giorni.

 


 

Un esempio di dieta militare per 3 giorni



1. Primo giorno

  • Colazione: 1 fetta di pane tostato, 2 cucchiai di burro di arachidi, 1 tazza di caffè o tè verde senza zucchero
  • Pranzo: 1 fetta di pane tostato, una tazza di tonno in scatola (può sostituire il tofu o il pollo magro), 1 tazza di caffè o tè verde senza zucchero
  • Cena: 85 grammi di carne magra (pollo, manzo, salmone, tonno, tacchino, e altri), 1 tazza di arachidi bollite, di una banana non troppo matura, 1 mela piccola, 1 tazza di gelato alla vaniglia.


2. Secondo giorno

  • Colazione: 1 uovo sodo, un pezzo di pane tostato, di una banana acerba
  • Pranzo: 1 foglio di formaggio cheddar, 1 uovo sodo, 5 biscotti
  • Cena: 2 salsicce alla griglia, 1 tazza di broccoli lessi, tazza di carote lesse, banana acerba affettata, tazza di gelato alla vaniglia.

3. Terzo giorno

 

  • Colazione: 5 biscotti, mezzo formaggio cheddar, 1 mela piccola
  • Pranzo: 1 uovo sodo, 1 porzione di pane tostato
  • Cena: 1 tazza di tonno fresco in scatola o saltato, banana tagliata non troppo matura, 1 tazza di gelato alla vaniglia


Sebbene questa dieta militare sia considerata veloce per la perdita di peso, questo metodo non è una scelta dietetica a lungo termine. Soprattutto per coloro che hanno determinati problemi di salute, è una buona idea consultare prima un medico o un nutrizionista prima di sottoporsi a una dieta militare.

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 15 Agosto 2021, 14:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA