Arriva la Coca Cola alla marijuana: «Avrà effetto rilassante». Una bibita nata in farmacia

Bollicine e marijuana: alle decine di versioni già in commercio la Coca Cola progetta di offrirne alla marijuana. In una nota il colosso delle bibite ha spiegato che sta «studiando da vicino» il possibile impiego di una sostanza non psicotropa della cannabis, il cannabidiolo Cbd, come ingrediente di un nuovo prodotto mirato al benessere.

Il Cbd tra le sue proprietà ha effetti rilassanti, antiossidanti e antinfiammatori. Il gruppo afferma quindi di lavorare al progetto con la società canadese Aurora Cannabis.

D'altra parte a inventare la Coca Cola nel 1886 ad Atlanta fu il farmacista John Stith Pemberton quale rimedio per il mal di testa e la stanchezza. Un rimedioa  sua volta ispirato a quello del farmacista della Corsica, Angelo Mariani, che miscelava vino rosso e foglie di coca.

Ultimo aggiornamento: 18 Settembre, 02:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA