Vincent van Gogh, nelle lettere inedite i dettagli mai svelati sulla sua personalità travagliata

Vincent van Gogh, nelle lettere inedite i dettagli mai svelati sulla sua personalità travagliata

Non serve essere grandi esperti della storia dell'arte per ritenere Vincent van Gogh uno dei maggiori geni di sempre e anche un personaggio dalla psiche piuttosto complessa e problematica. Tutti sanno quanto il disagio abbia affiancato il genio nel corso della vita del pittore olandese, ma ora ci sono alcune lettere, assolutamente inedite, a rivelare ulteriori dettagli sulla sua personalità.

 

Leggi anche > Banksy colpisce ancora: "Etcì", il murales con lo starnuto che fa volare la dentiera

 

 

La mostra 'Your loving Vincent' ('Il tuo amato Vincent'), che si tiene al Van Gogh Museum ancora per pochi giorni, contiene infatti tantissime missive scritte dal pittore olandese. Ci sono tante lettere scritte insieme all'amico Paul Gauguin, oppure inviate al fratello minore Theo, e alcune di esse sono anche corredate dagli schizzi delle sue opere più famose. Nelle centinaia di lettere messe in mostra, molte delle quali assolutamente inedite, è possibile scoprire ulteriori dettagli della personalità di Vincent van Gogh.

 

Nelle epistole scritte da van Gogh nel corso della sua vita, si nota una certa padronanza nella scrittura, ma anche ulteriori dettagli sulla personalità dell'artista. L'amore per l'arte, l'importanza dell'amore e dell'amicizia, ma anche la solitudine, l'ossessione per l'ambizione, il costante conflitto interiore. Un turbamento, quello di Vincent van Gogh, potente e costante per tutto il corso della vita, fino ad arrivare a odiare se stesso e le proprie opere, che oggi sono immortali.

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 3 Gennaio 2021, 13:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA