L'arte ai tempi del Coronavirus. Sulle chat impazza il video ironico con i quadri più famosi del mondo

di Ida Di Grazia
L'arte ai tempi del Coronavirus. Sulle chat impazza il video ironico con i quadri più famosi del mondo. Una risata ci salverà! In un momento così delicato in cui l'emergenza coronavirus è entrata di prepotenza a sconvolgere le nostre vite, il web continua ad alleviare questi momenti terribili con meme e video ironici. Come quello che vogliamo proporvi anche noi.

Leggi anche > Decreto coronavirus, oggi il cdm. La bozza: reddito cittadinanza senza condizioni, 40 milioni alla Rai​



Da Magritte a Caravaggio, ogni quadro parla dell'emergenza Coronavirus, ovviamente in modo ironico ma intelligente. Ed è così che l'Urlo di Munch diventa "lo starnuto"



Il figlio dell'uomo di Magritte diventa Il paziente zero



L'incredibile Giudizio Universale di Michelangelo, al tempo del Coronavirus diventa il simbolo dell'Assembramento.



Spazio anche alla più stretta attualità. Sono in tantissimi purtropo quelli che sono scappati dal Nord per tornare dalle proprie famiglie, ed anche qui l'arte ha il suo quadro perfetto. Il Quarto Stato di Pezza da Volpedo diventa In fuga dal Nord.



Il divieto di uscire viene rappresentato perfettamente dalle Piazze Metafisiche di De Chirico



Anche gli innamorati in questo periodo devono fare particolamenete attenzione. Tra le misure per il contrasto al Coronavirus c'è il divieto di abbracci e strette di mano...figuriamo di bacio! Qundi il bacio di Klimt è concesso ... a un metro di distanza.



E chiudiamo con un grande cruccio. Stando a casa e avendo più tempo a disposizione si mangia molto di più del solito e lo sport è davvero limitato. Poteva mai mancare Botero con le sue donne formose?  L’utilizzo delle forme dilatate di Botero, evocavano all'artista una profonda sensualità costituistuendo così il suo marchio di fabbrica.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 16 Marzo 2020, 17:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA