"La Luce del Barocco - Dipinti da collezioni romane", in mostra a Palazzo Chigi ad Ariccia i maestri della pittura

"La Luce del Barocco - Dipinti da collezioni romane", in mostra a Palazzo Chigi ad Ariccia i maestri della pittura

La mostraLa Luce del Barocco - Dipinti da collezioni romane” inaugura a Palazzo Chigi ad Ariccia giovedì 1 ottobre alle ore 17.  Una mostra che può vantare la presenza di opere di Bernini e della sua cerchia, assieme a dipinti di Giovanni Baglione, Mattia Preti, Agostino Tassi, Gaspar Dughet, Sebastiano Conca, Pierre Subleyras e altri maestri del Seicento e Settecento, offrendo una larga panoramica sulla pittura romana per quasi due secoli.


La mostra “La Luce del Barocco - Dipinti da collezioni romane”, promossa dal Centro Europeo per il Turismo e la Cultura di Roma, realizzata in collaborazione con il Palazzo Chigi in Ariccia e lo stesso Comune di Ariccia, vuole anche essere la testimonianza del lavoro che da oltre 110 anni ACEA S.p.a. svolge per promuovere il nostro Patrimonio Artistico attraverso un’opera professionalmente eccezionale di illuminazione dei più grandi e importanti monumenti del territorio. Una mostra legata al tema della Luce che in questo particolare momento che stiamo vivendo, vuole esprimere speranza e rinascita, dopo mesi di clausura e segregazione forzata.

In esposizione una selezione di importanti dipinti provenienti da collezioni private romane, in gran parte inediti o mai esposti al pubblico. La mostra infatti vuole incentivare e promuovere il collezionismo, come agente culturale del rinnovamento della ricerca, motore economico del settore e tramite di arricchimento di collezioni pubbliche.


L’evento, attraverso pannelli didattici e il catalogo, offrirà anche una panoramica dell’azione dell’Acea nella valorizzazione del nostro patrimonio culturale: nel percorso infatti saranno anche esposte immagini fotografiche dei più importanti siti storico-artistici, opere e monumenti archeologici di Roma collegati al tema della Mostra e che sono illuminati dalla Società.
Orari di apertura: 1 aprile – 31 ottobre: 10,00 - 13,00 / 15,30 – 18,30; 1 novembre – 30 marzo: 10,00 - 13,00 / 15,00 – 18,00
Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre 2020, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA