Action figure, Fabio Varesi: «Da Bud Spencer a Rambo, ecco le mie creature»
di Fabrizio Ponciroli

Action figure, Fabio Varesi: «Da Bud Spencer a Rambo, ecco le mie creature»

Varesi, il fondatore di Kaustic Plastik si racconta: "Ora lavoro su Chaplin versione dittatore"

Fabio Varesi, 48enne romano, è un mito nel mondo del collezionismo delle action figure. Il fondatore di Kaustic Plastik, nonché direttore di distribuzione di Cosmic Group, ha reso la sua passione un lavoro. Da Bud Spencer a Rambo, le sue opere sono apprezzatissime.

 


Fabio, come nasce la sua passione per le action figure?
«Mio fratello, di 10 anni più grande di me, giocava con il G. I. Joe grande, ovvero la prima action figure per maschietti, in risposta alla Barbie per le femminucce. Quella AF mi ha rapito. Da passione è diventata un lavoro».


Quali sono stati i primi passi?
«Sono stato il primo, in Italia, a creare una linea di AF dedicata ai soldati italiani. Nel 2008 mi sono messo in proprio, ho creato il mio team, e abbiamo cominciato a fare delle produzioni nostre, come Kaustic Plastik. Inizialmente ci siamo specializzati su AF di antichi romani».


Dall’Antica Roma a Bud Spencer, un bel salto…
«Effettivamente sì. Nel 2018 ho avuto la fortuna, grazie a un collaboratore in comune, di conoscere Cosmic Group, realtà distributiva importantissima nel settore. Ci siamo confrontati, unito le forze ed è nato un matrimonio perfetto. Il primo lavoro è stato Bud Spencer. Volevamo un’eccellenza italiana che fosse conosciuta anche all’estero e Bud Spencer è un mito in tanti Paesi, tipo in Germania. Abbiamo realizzato 1200 pezzi, in edizione limitata, che sono andati subito sold-out».


Ora sta lavorando con un certo Sylvester Stallone…
«Siamo stati contattati da Nick Cordasco, la persona che gestisce il suo negozio ufficiale. Abbiamo iniziato una collaborazione che ha portato al lancio della prima AF dedicata al primo Rambo. Ora è stato annunciato Cobra e arriveranno presto anche AF su Rocky. Con Stallone ci siamo sentiti via whatsapp più volte. Vuole visionare tutto e dà ottimi consigli».


Prossime uscite? Cosa ci dobbiamo aspettare?
«Stiamo lavorando su una doppia versione di Charlie Chaplin direttamente da “Il Grande Dittatore”. Avremo la versione da dittatore e quella in stile barbiere ebreo. Mi piacerebbe, in futuro, fare qualcosa legato a Conan Il Barbaro».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 11 Marzo 2022, 11:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA