Morta la tartaruga salvata dal piccolo Gabriele: lenza e plastica nell'intestino, uccisa da un'infezione

Video

L'immagine del piccolo Gabriele che salvava la tartaruga intrappolata nella plastica aveva fatto il giro del web. Ma l'esemplare di Caretta Caretta è morto per un'infezione nell'intestino provocata dalla presenza di lenze e plastica. Il bimbo l'aveva recuperata nel litorale di Muravera, sulla costa sud orientale della Sardegna, dopo averla vista in difficoltà a pochi metri dalla riva.

Bimbo salva una tartaruga ferita e intrappolata nella plastica: la foto del piccolo Gabriele emoziona il web​



«L'animale, nonostante avesse superato l'intervento chirurgico per l'estrazione dell'amo - spiegano i veterinari del CReS di Oristano dove era ricoverato - questa mattina non è riuscito a superare una crisi dovuta a un groviglio di lenza e plastica che aveva ingerito e che ne ha determinato l'occlusione intestinale, provocando un'infezione che ne ha poi determinato la morte prima che potesse intervenire con altro intervento chirurgico».

«Il triste epilogo - commentano dal Corpo forestale della Regione Sardegna - dimostra il livello di contaminazione ed i danni che la plastica provoca alla fauna marina e di conseguenza all'ambiente marino»


Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Luglio 2019, 13:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA