Focene, tartaruga muore in spiaggia soffocata dalla plastica

Un'altra vittima innocente della plastica che noi produciamo e che buttiamo (anche) in mare. Una tartaruga di circa un metro di lunghezza per 45cm di larghezza è morta oggi sulla spiaggia di Focene, a Fiumicino, nei pressi delle dune. Il povero animale era gonfio e dalla bocca si vedeva una grande quantità di plastica. Sul posto la Capitaneria di Porto.




La plastica è un altro nemico che soffoca le tartarughe marine e per salvare gli animali in difficoltà recuperati dal mare e destinati ai Centri di recupero ogni minuto è prezioso. Uno studio di recente eseguito su oltre 500 tartarughe marine che vivono nel Mediterraneo centrale ha mostrato la presenza di frammenti e resti di plastica nell’80% degli animali. Alcuni esemplari avevano ingerito fino a 170 frammenti. La presenza di plastica sulle spiagge può compromettere anche le nidificazioni della tartaruga.
 
Martedì 18 Giugno 2019, 20:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA