Scavano a mani nude per salvare Mara: i vigili del fuoco salvano la cucciola rimasta incastrata sotto un masso

Scavano a mani nude per salvare Mara: i vigili del fuoco salvano la cucciola rimasta incastrata sotto un masso

La segnalazione di un cittadino ha portato all'intervento dei pompieri che dopo qualche ora l'hanno estratta dal cunicolo nella campagna di Sassari

Era rimasta incastrata sotto un masso nella campagna sarda e i vigili del fuoco hanno scavato, anche a mani nude per tirarla fuori. È la storia di Mara una cucciola di beagle che non riusciva a trovare una via d'uscita per abbandonare il cunicolo. 

 

Leggi anche > Polpetta ripiena di spille per uccidere il cane della vicina: anziana denunciata, non è la prima volta

 

 

Dopo diverse ore Mara, la cucciola di beagle che martedì scorso era rimasta bloccata nel cunicolo ostruito dal un masso, è tornata libera. Dopo la segnalazione di un cittadino, i vigili del fuoco sono intervenuti sul posto. Quel cunicolo, in località Bono (Sassari) poteva essere una trappola mortale anche per gli uomini, ma soprattutto per Mara che ci era caduta dentro.

 

Invece l'impegno e l'attenzione dei vigili del fuoco le hanno salvato la vita, riconsegnandola alla natura. In una prima fase è stata utilizzata una ruspa per liberare il campo dal cumulo di sassi e detriti che ostruivano il passaggio, poi, iniziando a intravedere la piccola prigioniera, i pompieri hanno proseguito a scavare a mano per evitare di farle del male. 

 

I pompieri le hanno procurato acqua e cibo e, una volta assicuratisi che stesse bene l'hanno estratta. Era visibilmente traumatizzata e, tratta in salvo, la hanno affidata alle cure dei veterinari che le hanno scrollato di dosso la terra e dato assistenza. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Settembre 2021, 08:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA