Rubano il cane a un bimbo, sei anni dopo lo ritrovano randagio che vagava in città: «Ora è di nuovo felice»
di Simone Pierini

Rubano il cane a un bimbo, sei anni dopo lo ritrovano randagio che vagava in città: «Ora è di nuovo felice»

Il suo Fern se n'era andato. Glielo hanno strappato dal giardino di casa nel Surrey, una contea dell'Inghilterra sud-orientale. Rubato. Lui, disperato, ha scritto una lettera destinata a coloro che se lo sono portato via. «Agli uomini cattivi che hanno preso Fern, fatelo tornare a casa, per favore, mi manca». Da quel giorno sopo passati sei anni. Oggi il suo cocker spaniel nero è tornato a casa. Nella nuova casa. 



Sua mamma, Jodie Ferrier, che da si è trasferita con tutta la famiglia sull'isola di Wight, ha ricevuto una telefonata da una clinica veterinaria del suo vecchio paese. I veterinari hanno scansionato il microchip di un cane scomparso e si è rivelato essere proprio Fern, che ora ha sette anni.
 


Si pensa che il cane sia stato rubato per essere utilizzato in un allevamento intensivo in una fattoria per cuccioli. Le sue mammelle sono apparse insolitamente ingrandite. Secondo i veterinari la cagnolina avrebbe avuto almeno sei cucciolate. Sebbene fosse ben nutrita, il cane è stato trovato a vagare per le strade come un randagio, puzzolente e coperto di croste. Non si sa come sia stata trattata nei sei anni in cui è stata lontana dalla sua famiglia. Ora mostra molta paura nei confronti degli uomini. Tuttavia ha ritrovato la felicità e la signora Ferrier ha detto che «è come se non fosse mai andata via».
Giovedì 4 Luglio 2019, 17:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA